Strumenti personali
Portale GSQ: Portale » Tematiche » Analisi Sensoriale » Test » Metodi Discriminanti Qualitativi » Metodo “A”-“non A”

Metodo “A”-“non A”

Il metodo “A”–“non A” (UNI ISO 8588) permette di determinare se esiste una differenza sensoriale significativa tra una coppia di prodotti valutati uno alla volta.

Non permette di identificare per quali attributi sensoriali i due prodotti differiscono.  

I campioni sono presentati uno alla volta: i giudici valutano il primo campione “A” e successivamente, una volta rimosso “A”, il secondo campione, chiedendo di indicare se quest’ultimo è percepito come uguale o differente da “A”.

Metodo “A”-“non A”

I due campioni da confrontare devono essere distribuiti in modo tale che le possibili sequenze vengano bilanciate e randomizzate tra i giudici.

E’ un metodo utilizzato quando i campioni da testare non sono identici ma differiscono, sebbene in misura minima, in forma, colore o dimensione che in un confronto diretto potrebbero influenzare la performance dei giudici.

Contenuti correlati
Azioni sul documento
  • Condividi su Facebook
  • Spedisci
  • Stampa
Creative Commons License
GSQ - Gusto, Salute, Qualità e sostenibilità nelle produzioni agroalimentari
by www.gustosalutequalita.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.